5 ragioni per non impaginare cataloghi o listini con Ms Word

Perchè usare InDesign invece di MS Word?

Ogni mese qualcuno ci chiede perchè usare Adobe InDesign per creare un catalogo/listino quando si ha già Microsoft Word?
La domanda è più che lecita.

Per semplicità chiariamo in quali casi potrebbe valer la pena usare Word:

  1. Il layout del catalogo/listino è molto semplice.
  2. E’ accettabile che il posizionamento degli elementi nel catalogo/listino non sia preciso, ma che possa fluttuare a suo piacimento.
  3. Il catalogo/listino non deve essere stampato o se stampato, è accettabile che nel catalogo/listino le immagini e i colori non siano riprodotti con fedeltà.
  4. Il catalogo/listino ha poche pagine (meno di 100).
  5. Il catalogo/listino non usa immagini o testi molto piccoli (< 9pt) o molto grandi.

In tutti gli altri casi, serve un programma di impaginazione come Adobe InDesign.
Si scarica in prova gratuita da qui, e si compra a € 749,00 + IVA.
Se i limiti sopra descritti sono un problema, è un ottimo investimento.

Pubblicato il July 22, 2009 in news.


Commenti

  1. Verissimo! nello studio in cui lavoro, PlaySys, curiamo riviste e manuali per vari editori e non riesco ad immaginare la difficoltà di dover impaginare con Word. inDesign (o simili) è essenziale per questo genere di lavoro.

    Commento di Luca Deriu del 9 Mar 2010 


Aggiungi un tuo commento

Tag Html ammessi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> .

You can trackback this post from your own site using this URL:
http://www.software-catalogo.it/word/trackback